#SaveRummo e #SaveSannio. La ricetta con Pasta Rummo

pasta_rummo_saverummo_campaniachevai

#SaveRummo? Ed eccomi alla mia ricettina. La mobilitazione per solidarietà (qui il mio post precedente) al pastificio alluvionato, per fortuna va avanti e ieri sono stata una dei 4000o che invitati da “Federico” hanno sottiscritto in 24 ore la petizione su Change.org. Geniale era stato il creativo che aveva lanciato l’immagine del pacco di Rummo con sopra la scritta “l’acqua non ci ha mai rammollito”. Ma non c’è solo Rummo, ci sono anche i piccoli agricoltori sanniti e l’appello #savesannio (qui) cui far fronte.

Ecco le aziende in difficoltà:

Liquore Strega: http://www.strega.it/strega_alberti/9_il_liquore_strega.html
Torroni Alberti: http://www.strega.it/Store/index.php?main_page=index&cPath=3
Miele Zappoli: http://www.campagnamica.it/…/SearchDetailResult.aspx…
Cantina Fosso degli angeli: http://www.fossodegliangeli.com/
Caffè Incas: http://www.paginebianche.it/incascaffesrl-benevento
Torroni Borrillo: http://www.borrillo.it/
Marmellata Benevento: https://www.facebook.com/Marmellata-Benevento…/
Cantina Terra di briganti: http://www.terradibriganti.it/
Cantina Agricola foresta: http://www.agricolaforesta.it/
Frantoio Romano olio di oliva: http://www.frantoioromano.it/loro-verde-del-sannio/
Oro del sannio olio di oliva: http://www.orodelsannio.it/olio-extravergine-oliva.php
Zollo olearia : https://www.facebook.com/olearia.zollosrl?fref=ts
Azienda vinicola del Sannio: http://www.vinicoladelsannio.it/
Cantina di Solopaca: http://www.cantinasolopaca.it/index.php?lang=it
Azienda vinicola Rotola: http://www.rotola.it/
Azienda agricola Fontanavecchia: http://www.fontanavecchia.info/
Azienda vinicola Il Poggio: http://www.ilpoggiovini.it/
Azienda vinicola Bosco Anna: http://www.vinievino.com/…/castel…/bosco-anna-16256.html
Azienda vinicola la guardiense: http://www.laguardiense.it/
Società agricola corte normanna: http://www.cortenormanna.it/
Ceramica Marina: https://sites.google.com/site/ceramicamarina/
Biscottificio san lorenzello: http://www.biscottiricciardi.com/
Masseria maio-salsiccia rossa di Castelpoto : http://www.masseriamaio.it/
(fonte web).

Mi piacerebbe che questa solidarietà virale che dimostra di lavorare bene possa estendersi a macchia d’olio anche per casi di comune difficoltà.

saverummoChe l’AD di Rummo – o qualcun altro- voglia, poi, aiutare chi ha difficoltà a mettere insieme i soldi per l’impianto ai denti, a comprare i libri per la scuola. Casi piccoli, ma causa di tanto malumore, preoccupazione, attriti e  notti insonni.

Lo sa bene il Gruppo Sos aiutiamoci fra noi che seguo con ammirazione per la capacità deller persone di donarsi e scambiarsi consigli e aiuto di ogni genere. Qui chiunque può scoprire che anche un paio di calzini usati serve ancora e che c’è la fila per un armadio di seconda mano. E che ci sono persone che non solo raccolgono l’Sos, ma che addirittura si candidano a dare una mano. Davvero un gruppo ammirevole, una iniziativa che ho sempre sognato qualcuno potesse realizzare e che oggi è realtà grazie a Sergio Colella e sua moglie Rosanna Terracciano.

 

Ma come aiutare nelle piccole cose? Ne parlavo ieri su Fb. Il problema è la diffidenza, oltre un fatto meramente organizzativo. Funzionerebbe solo avendo rassicurazione che i casi siano veri e che chi dona avesse fiducia del miniprogetto da finanziare.

Ma torniamo alla ricetta con Pasta Rummo, pasta che richiede una paziente lunga cottura, essendo essiccata lentamente, ma che è sempre impeccabile. Al dente e integra. Anche per chi cucina frettolosamente come me, a volte.

Pasta Rummo e …? Un ingrediente goloso, originale, di stagione o chic per il mio piatto di pasta con la Pasta Rummo. Colatura di Alici di Cetara e peperoncini di fiume? Fuori stagione. Funghi porcini e zucca? Troppo autunnale.

Spaghetti al pomodorino fresco e basilico: ecco un buon punto! Ma ho fatto meglio! La mia pasta Rummo di Benevento, che, ripeto, uso con molto piacere appena la intercetto, a casa mia, merita di più: nulla.Perchè è questo il modo per vedere se una pasta è grande.

E allora la ho preparata con olio evo della sannita Terre Stregate, azienda che con la sua Falanghina Svelato 2014, da pochi euro, ha ricevuto i Tre bicchieri di Gambero Rosso, Parmigiano reggiano Dop e pepe nero di Tanzania.

Ottimo! E ottima la pasta che “azzeccasottoidenti” come piace a Napoli.