Festa a Vico al via domani. 400 chef in ogni dove per beneficenza

Parte domani Festa a Vico 2017, la kermesse organizzata, da Gennarino Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino a Seiano (Na).
Tre giorni nei quali si potrà fare del bene con…gusto. Non a caso, l’ hashtag scelto per la quindicesima edizione della manifestazione è #cuoriesapori.
Anche quest’anno, infatti, l’intero incasso sarà destinato ad una serie di Onlus: ALTS (Associazione per la Lotta ai Tumori al Seno), Fondazione Pro (prevenzione e ricerca in oncologia), Never Give Up (prevenzione e trattamento dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione), Noi con Voi per le Mici (campi scuola per ragazzi con malattie infiammatorie croniche intestinali) e Santobono Onlus (progetto microscopio operatorio).

A partire da domani, 4 giugno, per Festa a Vico, alle 20, si metteranno all’opera 400 chef nel piccolo comune apripista della costiera sorrentina. Facile immaginare che ce ne sarà davvero per tutti i gusti. Si comincia con la “Repubblica del Cibo” (ticket 20 euro) che trasformerà in pratica il paese in una cucina a cielo aperto. Infatti, circa 200 cuochi provenienti dall’Italia e dall’estero proporranno le loro creazioni all’interno ed all’esterno delle botteghe di Vico Equense. Camminando per la Festa si potranno incontrare cinque straordinari interpreti della pizza come Alessandro Condurro, Ciro Salvo, Francesco e Salvatore Salvo, Gino Sorbillo e Franco Pepe ma anche una decina di rinomati “chianchieri” provenienti da diverse regioni di Italia (Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto) che in occasione di Festa a Vico lavoreranno soltanto razze autoctone.

L’appuntamento clou è quello di lunedì con la “Cena di Beneficenza” per la quale i biglietti sono già esauriti da tempo e che si svolgerà si svolgerà da Gigino Pizza a Metro – l’Università della Pizza. Una serata che sarà resa ancor più elegante dalla direzione artistica di Enzo Miccio, l’event designer più famoso d’Italia. Venti tra gli chef più importanti del panorama nazionale ed internazionale delizieranno il palato di circa 200 selezionati ospiti. Questo l’elenco degli chef stellati presenti alla Cena di Beneficenza: Francesco Bracali | Bracali | Massa Marittima (Gr), Moreno Cedroni | Madonnina del Pescatore | Senigallia (An), Chicco Cerea | Da Vittorio | Brusaporto (BG), Nino Di Costanzo | Ristorante Danì Maison | Ischia, Salvatore Elefante | Ristorante L’Olivo de l’Hotel Capri Palace | Isola di Capri, Oliver Glowig | La Tavola, il Vino e la Dispensa | Roma, Tomaž Kavcic | Pri Lojzetu | Dvorec Zemono, Slovenia, Giuseppe Mancino | Il Piccolo Principe | Viareggio (Lu), Valentino Marcattilii | Ristorante San Domenico | Imola, Valeria Piccini | da Caino | Montemerano Manciano (GR), Fabio Pisani e Alessandro Negrini | Il Luogo di Aimo e Nadia | Milano, Maurizio e Sandro Serva | La Trota | Rivodutri (Ri) e Francesco Sposito | Taverna Estia | Brusciano (Na). Il dessert sarà curato l’Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani.

DESSERT STORM
A proposito di dolci, martedì sei a Seiano andrà in scena la ormai celebre “Dessert Storm” in occasione della “Notte delle Stelle” che vedrà protagonisti oltre 100 chef stellati per una indimenticabile serata di street food. In pratica, la marina di Seiano diventerà una “promenade” del cibo di qualità con la possibilità di assaggiare pietanze sopraffine in una cornice mozzafiato (costo del biglietto 120 euro, per tutte le info consultare il sito internet della manifestazione). “Siamo giunti alla 15esima edizione e questo vuol dire che ormai Festa a Vico rappresenta un appuntamento tradizionale e irrinunciabile per chi ama il buon cibo ed intende nel contempo fare del bene – dice Gennaro Esposito, chef dalla Torre del Saracino -. La formula resta invariata ma le novità saranno tante”. Ad esempio, otto giovani ragazzi particolarmente meritevoli di quattro istituti alberghieri di diverse regioni italiane affiancheranno gli chef stellati nella serata di lunedì mentre martedì ci sarà il consueto “pranzo delle promesse” con gli chef emergenti della nostra cucina che si esibiranno alla Torre del Saracino per un selezionato pubblico di esperti. Per i cuochi che animeranno la Festa, inoltre, ci sarà anche modo di divertirsi in occasione della serata “Paccheri e bollicine”, in programma lunedì allo Stone Restaurant: un appuntamento imperdibile per i veri protagonisti della tre giorni vicana. A due passi dal mare, ci sarà prima modo di assaggiare i piatti di alcuni tra gli chef più intriganti del nostro panorama culinario e poi di trascorrere qualche ora di puro relax ascoltando musica e ballando sotto le stelle.